Il peso crescente del risparmio gestito

«Con le crisi finanziarie e la volatilità dei mercati, sono cambiate le esigenze dei risparmiatori: è sempre più avvertita l’esigenza di un supporto consulenziale per una corretta allocazione.  Il ruolo del consulente, insomma, è sempre più importante per creare il giusto asset mix, corrispondente al profilo rischio rendimento del cliente e aggiustarlo nel tempo». Lo scrive il Sole 24 Ore, che spiega il peso crescente del cosiddetto risparmio gestito.
Cosa investire? Secondo la Associazione italiana private banking (Aipb) sempre più gettonati in fondi comuni scelti in base a cinque criteri: performance, rischio, costi, qualità del gestore e stile di gestione. 

Seguici sui principali social media: