Pubblicità: una breve guida per il bonus

Dal 22 settembre al 22 ottobre si può richiedere il bonus pubblicità
Pubblicità: ci avete investito nel 2017 e nel 2018? E’ il momento di chiedere un bonus fiscale. E’ disponibile infatti il modello on-line per gli investimenti sostenuti nel 2017: lo si potrà fare dal 22 settembre al 22 ottobre 2018. Stessa scadenza per prenotare il bonus 2018. Vediamo in dettaglio chi lo può fare e come.

Chi lo può fare?
1) Imprese e professionisti che hanno sostenuto tra il 24 giugno e il 31 dicembre 2017 spese di pubblicità solo sulla stampa locale o nazionale, quotidiana o periodica, anche on-line.
2) Imprese e professionisti che hanno sostenuto (o vogliono sostenere) nel corso del 2018 spese di pubblicità su mezzi di comunicazione nazionale o locale, quotidiana o periodica, on line o stampata, e anche su radio e tv.

Attenzione:
Si può richiedere il bonus solo se si è investito l’1% in più rispetto all’anno precedente, sullo stesso mezzo informativo (stampa o radio-tv)
Il ministero ha chiarito che è escluso dal bonus chi non ha sostenuto spese di pubblicità l’anno precedente: dunque chi ha intenzione di chiedere il bonus per spese effettuate nel 2017 deve averle sostenute anche nel 2016.

Quanto è il bonus?
1) Il bonus è un credito d’imposta pari al 75% del valore incrementale (cioè della differenza tra quanto investito da un anno all’altro) per gli investimenti già effettuati.
2) E’ del 90% se si è una micro-impresa, una piccola o media impresa o una start-up

Cosa fare?
E’ necessario inviare, anche appoggiandosi al proprio consulente, apposita comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate utilizzando il modello che potete scaricare qui
1) Per gli investimenti effettuati nell’anno 2017:
– dal 22 settembre al 22 ottobre 2018: si invia la dichiarazione degli investimenti effettuati
2) per gli investimenti effettuati o da effettuare nell’anno 2018:
– dal 22 settembre al 22 ottobre 2018 si invia la prenotazione del bonus
– dal 1° gennaio al 31 gennaio 2019 si invia la dichiarazione degli investimenti effettuati

Seguici sui principali social media:

Lascia un commento